IMMUNOTECH

SCHEDA PRODOTTO

Integratore alimentare a base di Eleuterococco, Uncaria, Curcuma, Echinacea, Juglans Regia, Andrografis.

FORMA FARMACEUTICA

20 flaconcini da 10 ml.

INDICAZIONI

Per le sostanze che lo compongono l’IMMUNOtech stimola le naturali difese dell’organismo aumentando il numero di linfociti T e rafforzando l’attività dei globuli bianchi. Il suo utilizzo è indicato nella prevenzione delle malattie da raffreddamento e nelle forme influenzali. La presenza di andrografolide conferisce all’Immunotech proprietà antibatterica ed antiinfiammatoria. Utile nella fase post convalescenza.

TABELLA NUTRIZIONALE

INGREDIENTI

Mg per

dose giorno

% RDA

Eleuterococco

70 mg

-

Uncaria tomentosa

50 mg

-

Curcuma longa

70 mg

-

Echinacea purpurea

25 mg

-

Juglans regia

20 mg

-

Andrografis panicul.

50 mg

-

Magnesio stereato

3 mg

-

Biossido di silicio

2 mg

-

INGREDIENTI

Mg per

dose giorno

% RDA

Fruttosio

137 mg

-

Zn gluconato

10 mg

80 %

Cu gluconato

1 mg

50 %

Sodio benzoato

10 mg

-

Potassio sorbato

10 mg

-

Aroma mango

20 mg

-

Sucralosio

10 mg

-

Acido citrico

10 mg

-

COMPOSIZIONE

Eleuterococco
Uncaria
Curcuma
Juglans Regia
Andrografis
Echinacea
Zinco
Rame

Eleuterococco: La radice di eleuterococco, chiamato anche ginseng siberiano, è usata in fitoterapia per le sue notevoli proprietà toniche e adattogene, in grado di migliorare la resistenza dell’organismo agli attacchi esterni e “adattarlo” ai cambiamenti climatici e stagionali. L’eleuterococco stimola l’azione dei linfociti T e delle cellule Natural Killer (NK), rinforzando così il sistema immunitario. Per questo motivo è spesso associato alla convalescenza dovuta dai malanni invernali ed alla prevenzione della sintomatologia influenzale.
Uncaria: L’azione immunostimolante dell’uncaria tomentosa è conferita dalla presenza degli alcaloidi pentaciclici, che sembrano essere i componenti più importanti del fitocomplesso. L’uncaria è in grado di potenziare l’attività delle cellule NK e dei linfociti T, perciò sembra avere come bersaglio elettivo le cellule ad azione citotossica sia specifiche sia aspecifiche, con un effetto simile a quello di alcuni interferoni umani, capaci di trasformare le cellule NK nelle più efficienti cellule LAK e di potenziare l’attività dei linfociti T citotossici. Per questa ragione è indicata per rafforzare le difese immunitarie contro infezioni causate da virus e batteri, e nella prevenzione delle malattie da raffreddamento delle prime vie aeree.
Curcuma: La quota di olio presente nel rizoma essiccato (unitamente ai polifenoli curcuminoidi, capitanati dalla curcumina) conferisce alla droga diverse proprietà farmacologiche. Le più conosciute e dimostrate sono quelle coleretiche-colagoghe, che favoriscono la produzione della bile e il suo deflusso nell'intestino. La curcuma è anche molto utile nel trattamento della dispepsia (cattiva digestione), del meteorismo e della flatulenza (possiede inoltre proprietà carminative ed antispastiche); ha dimostrato inoltre proprieta’ antinfiammatorie, antivirali, antibatteriche ed antiossidanti.
Juglans regia: Il Noce viene usato in fitoterapia ad uso interno per le sue proprietà astringenti, antibatteriche, fungicide. Il Noce trova quindi impiego per uso interno nel trattamento delle emorroidi, della diarrea, delle otiti e delle tracheobronchiti.
Andrografis: Nota come “echinacea dell’India”, è da secoli utilizzata nella tradizione ayurvedica come rimedio contro le malattie infettive. Dall’andrografolide, il principio attivo della pianta, dipendono l’azione antibatterica, antivirale ed antinfiammatoria, nonché la capacità di innalzare le difese immunitarie. L’Andrographolide rinforza le difese del nostro corpo incrementando il numero dei Linfociti T; potenzia il rilascio di interferone antivirale, stimolando l'attività del sistema linfatico che è la sede del nostro sistema di difesa. L’Andrographolide ha inoltre proprietà antivirali.
Echinacea purpurea: La proprietà dell’echinacea deriva dalla capacità che questa pianta possiede di attivare l’azione fagocitaria dei linfociti e rinforzare il sistema immunitario specifico, di adulti e bambini: un'assunzione regolare permette di prevenire e curare i sintomi delle malattie da raffreddamento, delle manifestazioni influenzali con febbre, le infezioni del sistema respiratorio (raffreddore, tosse) e di quello urinario (cistite). L'azione immunostimolante è dovuta sia alla frazione liposolubile: polline, alchilammidi e olio essenziale, che a quella idrosolubile: composti polifenolici.
L’echinacea è anche in grado di inibire la replicazione di batteri difficilmente controllabili, per questa ragione le sono riconosciute anche proprietà antibiotica, batteriostatica e antifungina. L'azione antivirale, di tipo interferon-simile, tale da ostacolare la penetrazione del virus nelle cellule sane, sembra essere dovuta all'acido cicorico (di cui l’ echinacea purpurea contiene la maggiore percentuale) all'acido caffeico.
Zinco: Le sue proprietà di rinforzare il sistema immunitario, comprendono la regolamentazione dei linfociti T, cellule CD4, le cellule natural killer e l’interleuchina-2. Inoltre, è stato affermato che lo zinco possiede attività antivirale in particolare sui Rino virus. A livello del sistema immunitario ritarda l’atrofia del TIMO favorendo la produzione di linfociti T.
Rame: Ha proprietà antisettiche e disintossicanti, per questo può essere utile quando è necessario rafforzare il sistema immunitario.

POSOLOGIA

Si consiglia l’utilizzo di tre fiale la settimana da assumere a giorni alterni.

CODICE MINISTERIALE

Prodotto incluso nel registro degli integratori del Ministero della Salute
codice N° 88724