BIO ZINC

SCHEDA PRODOTTO

Integratore alimentare a base di Vitamine e Minerali con Bioflavonoidi.

FORMA FARMACEUTICA

Confezione da 40 capsule da 0,692 g. peso netto totale 27,7 g.

INDICAZIONI

BIO-ZINC è un integratore alimentare dietetico a base di oligoelementi e vitamine facilmente assorbibili suggerito in tutte le manifestazioni di carenza di zinco quali, ad esempio, scarsa risposta immunitaria, stanchezza e affaticamento mentale, ritardi nella crescita e nello sviluppo sessuale, unghie e capelli fragili, acne e dermatite seborroica. Puo' inoltre essere utile per problemi oculari, dolori ad articolazioni e per un corretto funzionamento dell'apparato riproduttivo maschile. Particolarmente indicato nell'infanzia, nella senescenza, nella convalescenza e in tutti i casi di aumentato fabbisogno da ridotto apporto alimentare (inappetenza, diete ipocaloriche o squilibrate, abitudini alimentari errate).

TABELLA NUTRIZIONALE

INGREDIENTI

MG per capsula

% RDA per capsula

Bioflavonoidi

150

-

Vitamina C

77,5

96,80%

Zinco

12,5

125,00%

Vitamina B6

2

142,80%

Rame

1

100,00%

COMPOSIZIONE

Calcio fosfato bibasico
Bioflavonoidi da agrumi
Vitamina C (Acido ascorbico)
Gelatina alimentare
Zinco (Zinco bisglicinato)
Rame (Rame bisglicinato)
Antiagglomerante: Acido stearico
Vitamina B6 (Piridossina cloridrato)

Lo Zinco è uno tra i principali oligoelementi essenziali in alimentazione umana ed è richiesto come cofattore in molte vie enzimatiche importanti per un corretto metabolismo. Assieme al Rame e a vitamine ad azione sinergica, lo Zinco presente in BIO-ZINC è in grado di svolgere le proprie funzioni e di supplire alla carenza di tale oligoelemento. Molte ricerche finora effettuate hanno dimostrato l'importanza dello Zinco in tantissimi ambiti: da un punto di vista metabolico, tale minerale è fondamentale per l'assorbimento e l'azione delle vitamine (soprattutto della famiglia B), per la digestione dei carboidrati e il metabolismo del fosforo, partecipa alla sintesi degli acidi nucleici e al ciclo di Krebs, quindi risulta essere utile per un aumentato fabbisogno energetico ed è cofattore della SOD (Superossido Dismutasi), enzima coinvolto nei fenomeni di ossidazione cellulare. Favorendo le difese antiossidanti anche a livello neuronale, lo Zinco svolge un ruolo importante nei casi di stress ossidativo cerebrale e nello sviluppo delle capacità d'apprendimento dei bambini. Essendo particolarmente concentrato a livello dei neuroni glutammatergici, lo Zinco agisce come modulatore allosterico della neurotrasmissione eccitatoria: un calo di questo minerale è stato dimostrato essere responsabile di comportamenti depressivi in molti modelli animali e di deficit neurotrofici.
Lo Zinco, aumentando la sintesi dei linfociti T-helper, si è dimostrato efficace nel rafforzamento delle difese immunitarie prevenendo malattie quali l'anemia drepanocitica, malattie renali e disturbi gastrointestinali cronici. E' importante anche nei fenomeni di cicatrizzazione delle ferite, delle ustioni e delle ulcere gastriche, favorisce la crescita dei capelli nell'alopecia ed è un rafforzante delle unghie fragili. Importante per la riduzione della secrezione sebacea nei casi di acne vulgaris e di dermatite atopica, lo Zinco svolge anche un'azione fondamentale per l'apparato riproduttivo e genito-urinario maschile. Infatti, inibendo l'attività dell'enzima 5-alfa-reduttasi (se in eccesso è responsabile di acne, calvizie, ipertrofia prostatica) del 30% circa, regola la concentrazione di testosterone a livello della prostata determinando un aumento della potenza sessuale maschile e proteggendo dall'ipertrofia prostatica. La presenza della Vitamina B6 potenzia in modo sinergico quest'ultima azione. Tra le varie funzioni che ha lo Zinco, è importante ricordare anche quelle mirate al buon funzionamento dell'apparato visivo (pare infatti che abbia effetti positivi nei casi di degenerazione maculare) e quelle oncoprotettive: previene l'ossidazione del citrato richiesto dalle cellule tumorali maligne prostatiche per il loro sviluppo e interviene nel rallentamento dei processi oncogenetici. Utile anche nei casi di alterazione del gusto, nei fenomeni aterosclerotici in quanto elimina i depositi di colesterolo e nei diabetici poiché regola i livelli di insulina nel sangue. La chelazione con glicina rende Rame e Zinco molto assorbibili e aumenta la loro attività metabolica.
La Vitamina C migliora l'assorbimento e l'utilizzazione dello Zinco rendendo, assieme agli altri ingredienti, Bio-Zinc un ottimo integratore mirato al benessere fisico e psichico.

CONTROINDICAZIONI ED EFFETTI COLLATERALI

BIO-ZINC non contiene nessun ingrediente non sicuro e ad assunzioni di Zinco da 30 a 60 mg al giorno non presentano effetti collaterali conosciuti.

CODICE MINISTERIALE

Prodotto incluso nel registro degli integratori del Ministero della Salute
codice N° 9798